fbpx

Fashion System: Imprenditoria, Shop online & Made in Italy

Anthemis_ Artigianalità Made in Italy
Anthemis: artigianalità Made in Italy
22 Ottobre 2020
Fashion Syste 2020_speech 10
Speech Fashion System 2020 – 10° puntata
27 Novembre 2020
Fashion System: Imprenditoria, Shop online & Made in Italy

L’emergere del Covid-19 ha colpito l’imprenditoria italiana e la filiera moda andando a colpire l’artigianalità e il Made in Italy. Nuovi sviluppi per lo shop online.

Giacomo Santucci, Presidente della Camera Nazionale dei Buyer italiani, associazione che rappresenta il Made in Italy del settore luxury moda, ha inviato un appello al Presidente Conte per segnalare le estreme difficoltà che sta affrontando l’imprenditoria italiana nel settore Fashion.

Nella sua richiesta Santucci chiede di prendere in esame alcune proposte coerenti con i suoi provvedimenti, per permettere alle aziende sia di sopravvivere che di essere pronte quando si potrà e dovrà ripartire.

Fashion System: supporto all’imprenditoria e Made in Italy

Questi sono i punti stilati dal Presidente della Camera Nazionale dei Buyer italiani a supporto dell’imprenditoria e Made in Italy:

– Tetto massimo di spesa di 45 milioni di euro con riferimento al credito d’imposta concesso al settore tessile sul surplus di giacenze del 2020 rispetto alla media dei tre periodi d’imposta precedenti;

– Il posticipo dei versamenti contributivi, per un lasso temporale più esteso rispetto a quello attGiacomo Santucci_Presidente Camera Nazionale Buyer Italiaualmente previsto, per non pesare sulla liquidità delle imprese;

– Maggiori sgravi fiscali e contributi a fondo perduto specificatamente dedicati alle imprese del settore moda che investono nello sviluppo dello smart working, dell’e-commerce e degli asset a supporto e calcolati anche su dati aggiornati in termini di calo di fatturato;

– Estensione e potenziamento del credito d’imposta relativo alle locazioni di beni strumentali (negozi, logistiche e uffici);

– Applicazione degli sgravi e degli incentivi di cui sopra a tutti gli operatori del settore che hanno subito un calo di fatturato del 15% rispetto all’anno precedente, a prescindere dalla localizzazione territoriale di esercizio dell’attività e dalla modalità di vendita (anche tramite shop online).

Santucci conclude il suo appello precisando che gli imprenditori di settore sono consapevoli che questa è una fase di reinvenzione, investimenti, creatività e sacrifici ma si aspettano una comprensione ed un dialogo maggiore sui loro problemi che vada al di là di sole chiusure.

Il Made in Italy punta al mercato Russo dopo il boom dello shop online

Il post lockdown apre nuovi scenari di business per il Made in Italy in Russia. Dai dati del rapporto Fashion Consulting Group, Yandex e FashionSnoops, l’isolamento da pandemia ha spintFashion System 2020 - Shopping onlineo 15 nuovi milioni di utenti russi ad acquistare online e, secondo gli analisti, entro la fine dell’anno la quota delle vendite via web potrebbe raggiungere il 20-25% del mercato al dettaglio.

Il 28% degli acquirenti digitali del Fashion System è diventato più fedele allo shopping online. Secondo le stime di vari analisti, la quota delle vendite online sullo sfondo di un calo del commercio offline potrebbe crescere quest’anno al 20-25%.

La pandemia ha chiaramente spinto gli utenti ad acquistare sul web maggiormente Fashion e Luxury ed è per questo sempre più importante per le aziende italiane rafforzare la presenza online attraverso e-commerce e social media.

Made in Italy e moda: la finanza, una risorsa fondamentale

Il lockdown e la pandemia hanno messo in evidenza le debolezze del Fashion System.

Per affrontare le continue e crescenti incertezze del mercato, le aziende hanno capito che non basta più semplicemente diversificare, sia geograficamente che per segmenti, ma che era anche eFashion System 2020 - 10° puntata soprattutto necessario dimostrare una certa solidità finanziaria e diversificare i finanziamenti.

Le aziende hanno fatto ogni sforzo d’ingegno possibile per utilizzare tutti i tipi di leve finanziarie allo scopo di proteggersi e resistere alla crisi, pur continuando a perseguire il loro sviluppo.

Testimonianza di tale effervescenza, le numerose assunzioni negli ultimi mesi di direttori finanziari e la loro ascesa verso un maggiore potere direzionale.

Di fatto, l’incertezza e la volatilità dei mercati causate dalla pandemia hanno favorito l’esplosione dei temi etici e responsabili nella gestione delle aziende, con un’enfasi posta sui criteri ambientali, sociali e di governance.

Relatori Speech Fashion System 2020

Valentina Brini – Caporedattrice Lifestyle

Valentina Roncarati & Federica Sabatini Founder Anthemis

Luna Pellegrini – Commerciale Moda

Lucia Pi Couture – Founder & Fashion Designer Lucia Pi Couture

Francesca Succi – Giornalista

Un ringraziamento speciale va a Costanza Castiglioni con il supporto grafico.

Non perdetevi la Direct di sabato 28 Novembre alle ore 11.00 sull’account IG @raffaellamanetta

Raffaella Manetta
Raffaella Manetta
Comunicazione, Moda & Eventi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *