fbpx
The Fashion Colors
Image default
FASHION

London Fashion Week: Vivienne Westwood

La regina del punk ha annunciato che il suo défilé maschile per la fall/winter collection 2018 sarà sostituito da una presentazione composta da immagini e video, inviata tramite e-mail l’8 gennaio durante la Fashion Week di Londra.

La London Fashion Week di Vivienne Westwood è stata originale, eccentrica e decisamente punk. Sebbene questa decisione sia del tutto rivoluzionaria, si inserisce nei tanti sconvolgimenti che hanno dovuto affrontare le Fashion Week: sfilate miste e il nuovissimo trend del See now, buynow che consiste nel vendere immediatamente dopo la presentazione i capi che hanno sfilato.

London Fashion Week: Vivienne Westwood collection

London Fashion Week: Vivienne Westwood

Diversamente dalla stilista VivienneWestwood, sono rari i marchi che hanno avuto un approccio interamente digitale, anche se recentemente Anya Hindmarch ha annunciato la decisione di organizzare presentazioni più originali e personali rendendole sempre più digital e di voler abbandonare le sfilate.

Vivienne Westwood

Diversamente, la decisione presa da Vivienne Westwood si basa su una motivazione che mira ad avere un’approccio ecologico ed ecosostenibile, scelta che ha adottato negli ultimi anni.

Vivienne Westwood, la settimana della moda londinese

Pur essendo una strategia volta ad aiutare il pianeta va comunque a diminuire ancor di più il valore della Fashion Week maschile di Londra. Ad influire ulteriormente è stato l’annuncio del ritiro di JW Anderson, che non vi presenterà più le sue collezioni.

La griffe super trendy e d’avanguardia dello stilista britannico organizzerà una sfilata mista nel corso della settimana della Moda femminile di febbraio.

Queste decisioni stravolgono decisamente il vecchio modus operandi degli stilisti che presentavano le loro collezioni durante le Fashion Week e nel futuro prossimo le presentazioni dei grandi stilisti saranno solo digital?

Related posts

Milano Fashion Day Dress Code SS22

Raffaella Manetta

International Fashion Expo trionfa alla Milano Fashion Week

Raffaella Manetta

White Milano Fashion Show

Raffaella Manetta

17 commenti

marina 17 Gennaio 2018 at 8:12

noooo vabbè ma lei è una grande!! Le scarpe con le bottiglie di plastica TOP super identità ecologica

Rispondi
Rebecca 17 Gennaio 2018 at 8:51

Quando si parla di Vivienne Westwood si pensa immediatamente alla sua unicità e alla sua originalità in tutto ciò che fa. Stupenda questa idea di una sfilata digitale!
ciao bellezza un bacione!
Rebecca

http://www.stylingrebecca.com

Rispondi
Fra 17 Gennaio 2018 at 12:51

Credo che vivente sia un mito intramontabile

Rispondi
IlmondodiChri 17 Gennaio 2018 at 13:55

Una collezione unica 🙂

Rispondi
Bruna Athena 17 Gennaio 2018 at 14:58

Mi piacciono gli approcci digitali ed ecologici, ma questi mi sembrano un po’ estremi.

Rispondi
Vale G. 17 Gennaio 2018 at 16:04

E’ una decisione che stravolge del tutto il mondo della moda, mi lascia un pò perplessa

Rispondi
Rita Paola Maietta 17 Gennaio 2018 at 16:15

Davvero originale. Come sempre la Westwood non delude mai! xoxo

Rispondi
Annalisa 17 Gennaio 2018 at 16:25

Quante stranezze questa nuova moda. Mia nonna è sarta e seguiva le passerelle, se le faccio vedere queste novità si mette le mani ai capelli:)

Rispondi
Camilla 17 Gennaio 2018 at 17:45

La trovo un’idea diversa, però essendo un’amante delle sfilate non la condivido pienamente..
Chissà cosa ci riserva il futuro!

XOXO

Cami

Paillettes&Champagne

Rispondi
Francesca Amendola 18 Gennaio 2018 at 7:45

Che artista straordinaria!!!

Rispondi
erica 18 Gennaio 2018 at 11:25

Completamente anticonformista e sempre sopra le righe ma ci piace per questo!

Rispondi
Alessandra 18 Gennaio 2018 at 12:01

Che bello questo evento. Non mi convincono molto le presentazioni digitali
Alessandra

Rispondi
Manuela 18 Gennaio 2018 at 13:05

Sempre visionario lo stile di Vivienne Westwood! Riguardo all’avvento (anzi al sopravvento) del digitale in questa sfera non sono molto d’accordo che sostituisca la partecipazione fisica alle sfilate, come supporto ci sta ma vederle dal vivo non ha paragoni.

Rispondi
Chiara 18 Gennaio 2018 at 17:22

Davvero una scelta rivoluzionaria

Rispondi
Kiki Tales 18 Gennaio 2018 at 18:39

Io amo Vivienne e il suo stile irriverente! 😀 Ogni sfilata è un vero spettacolo!

Rispondi
Chiara MammaGlitter 19 Gennaio 2018 at 8:43

Una scelta originale ed eccentrica, proprio come la stilista!

Rispondi
Ida 20 Gennaio 2018 at 6:45

ma lo sai che l’avevo perso??? e lei è sempre così amazing!!!

Rispondi

Lascia un commento