La New York di Michael Kors e lo spirito dello Studio 54

MILANO FASHION WEEK
La settimana della moda milanese: il ritorno di Gucci
8 Febbraio 2019
MIU MIU TWIST
La nuova fragranza donna di Miu Miu è Twist
18 Febbraio 2019
Michael Kors

Lo scintillio del leggendario Studio 54 stato ricreato con la performance live, nel gran finale, di Barry Manilow che canta Copacabana con Bella Hadid e Fran Summers.

Per celebrare i 35 anni di impegno nel mondo della moda, Michael Kors è tornato al suo primo anno a New York: il magico 1977.

“Tutto avveniva in pochi isolati di Manhattan, tra lo Ziegfield Theatre, Carnegie Hall, la Roseland Ballroom e i ballerini ‘off duty’.

Bill Cunningham fotografava la moda di strada.

Quell’anno aprì anche il leggendario Studio 54, il locale degli impresari Ian Schrager e Steve Rubell a cui è ispirata la nuova linea autunno 2019.

La New York di Michael Kors è un melting pot dello stile: teatro, film, ballo e moda.

La collezione viene presentata nel maestoso teatro di Cipriani Wall Street davanti a 700 persone, tra cui Kate Hudson, l’influencer Olivia Palermo e la famiglia Douglas.

La passerella, come in un leggendario Capodanno della discoteca più amata di sempre, è cosparsa di coriandoli dorati che mettono a dura prova la falcata delle modelle che hai piedi hanno saldali scintillanti con tacco 10.K

La gonna frusciante con l’orlo asimmetrico di organza a fiori viene indossata sotto una giacca di principe di Galles stretta in vita.

In testa i cappelli con la veletta da cocktail frutto di una collaborazione con Stephen Jones.

Abiti di seta stretch in colori gioiello che agevolano i movimenti e brillano alla luce del night con le paillettes applicate a mano.

C’è molto patchwork, compreso un cappotto realizzato in eco-pelle: la sfida per i laboratori tessili a cui si rivolge Michael è di produrli con materiali naturali e non a base di plastica.

Niente abiti da sera formali, ma tanti look per la notte. I “swinging west ’50s”, gli isolati di Midtown a ovest di Fifth Avenue dove “la strada era una passerella”.

Grazie alla collaborazione con l’influencer Katie Sturino da questa collezione le proposte saranno per tutte le taglie.

7 Comments

  1. lucia di tommaso ha detto:

    un palcoscenico di tutto rispetto, con scintillii che esaltano la bellezza dei vestiti in passerella

  2. fra ha detto:

    un brand davvero sempre interessante
    da tenere d’occhio

  3. Martina Corradetti ha detto:

    Tra paillettes e rouches è da panico! wow

  4. Sara Alessandrini ha detto:

    Bellissimi gli abiti di Michael Kors mi piace il suo stile elegante e mai sopra le righe! Belli anche i sandali scintillanti che sembrano essere davvero scomodi ma ogni tanto si può anche un pò soffrire pur di indossare una scarpa così…. 🙂

  5. ilmondodichri ha detto:

    woooow ma che abiti meravigliosi e ricercati

  6. Veronica ha detto:

    A New York Michael Kors è un’istituzione! Bellissima questa collezione che tra paillettes e strass non può che affascinare.

  7. Anna Pernice ha detto:

    Adoro le collezioni Michael Kors! 😍

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *