fbpx
The Fashion Colors
Image default
FASHION

Pitti Uomo 97

L’edizione invernale di Pitti Uomo si colora di progetti speciali provenienti dalle scene fashion che si distinguono per creatività, rispetto della tradizione e sguardo rivolto al futuro.

Pitti Immagine Uomo, dal 7 al 10 gennaio 2020, ha portato a Firenze i player più importanti del menswear e del lifestyle contemporanei. 

Pitti Immagine Uomo 97

Una pluralità di voci che danno vita a momenti unici di scoperta e confronto.

In un mondo fluido e veloce, lo stile di Pitti Immagine si conferma la bussola indispensabile per orientare le scelte della fashion community.

Un’esperienza sempre più sfaccettata che è capace di svelare le tendenze della prossima stagione.

Il programma degli eventi e dei progetti speciali si arricchisce sempre di più protagonisti prestigiosi.

Il tema dei saloni invernali 

Questa volta Pitti ha parlato di bandiere. Un rettangolo di stoffa, un intarsio di linee, colori, disegni.

Pitti è come le Nazioni Unite della Moda, dove ogni brand ha la propria bandiera, ma anche dove ognuno di noi può farsi bandiera di se stesso.

Pitti Immagine Uomo 97

Tessuti sempre in movimento, come quelli degli abiti che portiamo, e che come gli abiti sono simboli mobili di identità, di appartenenza, di pensiero, di sentimento.

Alla Fortezza da Basso è andato in scena “Show Your Flags at Pitti”, con l’art direction di Angelo Figus e il set Design di Alessandro Moradei

27 bandiere. Colori e le linee sono composte da materiali e applicazioni, realizzate da Bond Factory e Dyloan Studio. 

Pitti Special Show

Sempre più brand presenziano al Pitti Immagine per celebrare momenti importanti della loro evoluzione con eventi e iniziative speciali in città.

BLAUER celebra il suo ventennale in collaborazione con Pitti Immagine Uomo ed ha presentato Human Landscapes.

Un viaggio on the road negli Stati Uniti realizzato per Blauer dal fotografo britannico James Mollison.

Pitti Immagine Uomo 97 Woolrich

Una narrazione visiva di paesaggi e personaggi autentici, attraverso un reale spaccato americano dei nostri tempi. 

WOOLRICH In occasione del 190esimo anniversario del brand torna a Pitti Uomo 97 con “The Ultimate Woolrich Experience”.

Un’installazione su tre ambienti, un’esperienza unica e immersiva sull’universo multisfaccettato di Woolrich, nella quale verrà presentata per la prima volta la Woolrich Arctic Capsule, un tributo all’evoluzione dell’iconico Arctic Parka.

Special Event di SERGIO TACCHINI, il brand italiano di sportswear collabora con Pitti Uomo per presentare una retrospettiva che celebra l’inconfondibile heritage del marchio, e per accendere i riflettori sulla nuova collezione, che nasce sotto la direzione di una nuova proprietà e del nuovo Global Creative Director Dao-Yi Chow. 

K-way Event che in occasione di Pitti Uomo, mercoledì 8 gennaio, ha dedicato un evento a K-Way® e all’antipioggia per eccellenza. Un viaggio nella storia del brand attraverso i suoi prodotti iconici, come chiave di lettura del presente e di accesso al futuro.

I Grandi Debutti di questa edizione

Il brand Sergio Rossi partecipa per la prima volta a Pitti Uomo 97 per il lancio globale dell’esclusivo progetto Sergio Rossi Uomo, che è stato presentato allo spazio Sprone della Fortezza da Basso.

Pitti Immagine Uomo 97 - Karl Lagerfeld

Anche la griffe Karl Lagerfeld torna a Pitti Uomo con “A Tribute to Karl: The White Shirt Project”.

Il progetto espositivo curato da Carine Roitfeld, ha presentato un’edizione personalizzata della celebre camicia bianca del designer.

Trussardi, per la sua partecipazione a Pitti Uomo, ha presentato un percorso di collaborazioni con selezionati talenti che gravitano attorno al mondo della creatività. Il primo tra questi, Giorgio Di Salvo.

Pitti Uomo continua a fare scouting sulla scena creativa cinese, presentando un nuovo progetto che nel percorso del salone renderà protagonisti designer e brand cinesi ad alto tasso di ricerca fashion.

Related posts

Milano Fashion Day 5°edizione

Raffaella Manetta

The best of Milano Fashion Week

Raffaella Manetta

Alberta Ferretti: romanticismo alla MFW

Raffaella Manetta

7 commenti

Fra 14 Gennaio 2020 at 18:26

Una kermesse sempre di stile e di grande interesse
Assolutamente da non perdere

Rispondi
Sara Bontempi 14 Gennaio 2020 at 18:30

Un evento assolutamente importante per la moda uomo, che è sempre più seguita da tutti!

Rispondi
Sabrina 14 Gennaio 2020 at 20:21

Ottimo brand…mio marito lo adora!

Rispondi
Esmeralda 14 Gennaio 2020 at 20:35

Sono riuscita ad andare a Pitti Uomo solo una volta ed è stata una bellissima esperienza.

Rispondi
Manuela Iannacci 15 Gennaio 2020 at 9:02

Sono molto curiosa su cosa ci proporrà Sergio Rossi lo trovo uno stilista davvero geniale.

Rispondi
mary pacileo 15 Gennaio 2020 at 9:44

deve essere stato un evento unico, sanno bene come migliorare ogni volta

Rispondi
ilmondodichri 15 Gennaio 2020 at 11:01

delle collezioni sempre uniche al pitti

Rispondi

Lascia un commento