Chanel, Karl Lagerfeld & il debutto di Virginie Vilard

TOMMY HILFIGER
Tommy Hilfiger sbarca alla fashion week parigina
23 Gennaio 2019
Dior Haute Couture
Dior: la nuova Haute Couture di Maria Grazia Chiuri
5 Febbraio 2019

Chanel, Karl Lagerfeld & il debutto di Virginie Vilard

SFILATA CHANEL BY KARL LAGERFELD

Ambientata in un meraviglioso giardino all’italiana, con una piscina in pietra neoclassica, prati curatissimi, alti pini mediterranei e palme, la sfilata è partita con l’ultima interpretazione del tailleur Chanel.

La collezione di Karl Lagerfeld è di lana riccia e a quadretti, con gonna allungata, lo spacco su un lato o rifinita con risvolti all’inverso e con le spalle scollate da cortigiane dell’era georgiana.

Per la sera, lo stilista ha immaginato alcuni abiti di seta dalle belle curve, stretti in vita e svasati sotto il ginocchio, con sotto delle gonne a fiori.

Lagerfeld ha costantemente cambiato i ritmi, sorprendendo con un’incredibile maxi-gonna in piume bianche di marabù, sormontata da una giacca da motociclista crossover nera.

Tutti avevano un aspetto meraviglioso da Maria Antonietta dei tempi moderni.

Subito dopo effettuata un look invertito, con un fantastico bolero fatto di piume su una gonna a matita di pelle.

Le modelle dallo stile e dall’atteggiamento sofisticati, con i capelli raccolti in chignon verticali, sembravano delle principesse di Versailles.

La colonna sonora era energica, con Henry Mancini e nel finale un classico italiano di Mina, “Parole, parole”, ma nella versione dell’icona pop francese Dalida.

La sicurezza e il talento mostrati da Karl sono stati sorprendenti per tutto lo show.

Tutto è stato fluido e raffinato fino allo shock brutale dell’annuncio, che, per essere sinceri, ha sollevato più domande di quante risposte abbia dato.

Dopo la presentazione, la casa di moda ha comunicato che alla fine della sfilata, durante il tradizionale saluto finale, Mr Lagerfeld era stanco ed ha chiesto a Virginie Viard, direttrice dello studio creativo della Maison, di rappresentarlo e di salutare gli ospiti.

Al suo posto è apparso il suo braccio destro Virginie Viard, uscita a ricevere gli applausi dei 600 spettatori accompagnata dalla top model italiana Vittoria Ceretti.

Virginie Viard, sarà lei la futura stella di Chanel? Restate sintonizzati le sorprese non finiscono qui… To Be Continued!

6 Comments

  1. Lucia di Tommaso ha detto:

    La sfilata davvero molto bella ma la cosa che mi attira molto Sono gli abiti eleganti che vengono abbinati a giubbini in pelle che smorzano un po’ di quelle eleganza e li rendono davvero fashion

  2. Esmeralda ha detto:

    Sono sempre affascinanti le sfilate di Chanel. Sarebbe meraviglioso venderne una dal vivo.

  3. Camilla ha detto:

    Non so se sarà lei il futuro di Chanel, ma sicuramente Karl, purtroppo, sarà alla guida non più per molto tempo!

    XOXO

    Cami

    Paillettes&Champagne

  4. ilmondodichri ha detto:

    ma che meraviglia questa nuova collezione

  5. Cristiane ha detto:

    Bellissimo… oggi il mondo della moda ha perso molto!

  6. Veronica ha detto:

    Leggo questo articolo nel giorno della morte di Karl, un genio che non potrà mai essere sostituito…mi chiedo però chi sarà il prossimo a prendere le redini di Chanel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *